Sunshine Blogger Award – La mia prima nomination

Il Sunshine Blogger Award è un premio virtuale. I blogger di tutta Italia si passano il premio nominando ogni volta i loro blog preferiti! Questa è la mia prima nomination e sono felice di essere stata presa in considerazione per quest’iniziativa!

LE REGOLE DEL SUNSHINE BLOGGER AWARD

Chi riceve una menzione per il Sunshine Blogger Award e vorrebbe proseguire tale riconoscimento dovrebbe:

1) Ringraziare la persona che lo ha nominato inserendo il link al suo sito web;
2) Rispondere alle domande che ha posto;
3) Nominare altri blogger che stima;
4) Preparare per loro nuove domande;
5) Includere il logo del contest nell’articolo che può scegliere tra quelli reperibili in rete.

Sono stata nominata da trottoleinviaggio.com e da https://soffiodizefiro.altervista.org/ , che ringrazio tantissimo e che tra l’altro apprezzo moltissimo come colleghi marchigiani!

Rispondo alle domande di Trottole in viaggio:

  1. Come hai affrontato lo stop ai viaggi durante la pandemia?
    Per me che vivo in un piccolo paesino nelle Marche lo stop ai viaggi non è stato semplice, mi sono messa a camminare per tutta la mia città, fino a scoprirne ogni angolo, pur di non perdere il mio desiderio di camminare e scoprire nuovi posti.
    Non mi sono comunque persa d’animo, mi sono messa a raccontare della mia città, che era l’unica cosa che potevo fare in quel momento!
  2. Hai modificato il tuo approccio al viaggio dopo la pandemia?
    L’ho modificato completamente, ho iniziato a guardare con occhi diversi la mia regione, le Marche, ed ho iniziato ad apprezzarla e visitarla, cosa che prima non facevo. Ora anche esplorare una piccola città marchigiana per me è un’esperienza meravigliosa!
  3. Sei più tipo da trolley o zaino in spalla?
    Sono più da zaino in spalla, mi piace esplorare, fare sentieri, camminare e lo zaino è sicuramente meno ingombrante di un trolley
  4. Quale luogo poco conosciuto delle Marche ci consigli?
    Vi consiglio l’arco di Fondarca, si trova a Pieia ed è un arco naturale che sembra uscito da un film del Signore degli anelli. E’ un percorso naturalistico da non perdere e non è troppo complicato, sono necessarie le scarpe da trekking!
  5. Perché hai scelto di dedicare il tuo blog o una sua parte proprio alle Marche?
    Ho scelto di dedicare parte del mio blog nelle Marche perché è una regione spesso bistrattata che invece merita di essere conosciuta perché ha delle chicche incredibili, che altrove difficilmente trovi! Inoltre abbiamo tutto a poca distanza e non abbiamo niente da invidiare alle altre regioni!

Rispondo alle domande di Soffio di Zefiro

1) Raccontaci di te, da dove è scaturita l’idea di condividere i tuoi pensieri o progetti su un blog?L’idea di condividere viaggi su un blog è nata all’università durante un corso di social media manager, da lì ho iniziato a raccontare i miei viaggi e non mi sono più fermata

2) Qual è il tuo progetto di cui vai più fiera?
Vado fiera della rubrica #mepiacemagna perché parlo delle tipicità marchigiane (ma non solo) che non tutti conoscono, ci sono cose buone in ogni regione e nelle Marche, come i luoghi da visitare, anche i piaceri culinari sono sconosciuti ai più.
3) Se porti o avessi la possibilità di portare il tuo blog ed il suo messaggio in giro per il mondo, dove ti piacerebbe andare?
Mi piacerebbe andare in Cappadocia o in Giordania, i luoghi che più sogno di visitare! Ognuna di loro ha le proprie tradizioni e particolarità uniche al mondo, sarebbe bello parlare di una regione così piccola ma piena di storia come le Marche in posti così magici!

4) Se il tuo blog fosse una ricetta… Che ricetta sarebbe?

Se il mio blog fosse una ricetta sarebbe quella della pizza, semplicemente perchè è il mio piatto preferito e la pizza non mi viene neanche troppo male quando la faccio!

 5) E se il tuo blog o progetto fosse una canzone? Quale parte canteresti a squarciagola?
Sono una fan dei “La Rua”, gruppo marchigiano di Ascoli, per cui cito un pezzo di una loro canzone:
“Alla mia età, alla mia età si vola
Sopra i tetti, sotto alle lenzuola
Non importa se in discesa o in salita
O se siamo contromano da una vita
L’importante è non fermarsi più”

LE MIE DOMANDE
Ho scelto colleghi blogger che provengono ognuno da una parte diversa d’Italia ma di ognuno apprezzo il modo di raccontare i viaggi e sono curiosa di conoscere le loro risposte!

1) Cosa ti ha portato a scegliere proprio questo nome per il tuo blog? Racconta la storia che c’è dietro!
2) Sei più da weekend mordi e fuggi o preferisci viaggiare con calma e prenderti più giorni per visitare posti?
3) Quanto tempo prima inizi a programmare i tuoi viaggi?
4) Quale posto poco conosciuto consigli di visitare della tua regione?
5) Come racconteresti la tua regione ad un bambino?
6) Qual’é il primo viaggio che hai fatto terminate le restrizioni della pandemia?

Le mie nomination
Di seguito i nomi dei blogger che ho deciso di nominare!

1) Time to be Italian: https://www.timetobeitalian.com/:
Di Barbara mi piace tanto la sua grinta e il suo modo di raccontare le Marche. Ma non solo perché ha fondato anche “The Italian Speakers Society”, non un semplice corso per insegnare l’italiano agli stranieri, ma un modo per sentirsi a proprio agio con la lingua anche grazie alle chat Telegram in cui ognuno si può confrontare per imparare meglio!
2) Viaggiatori genuini : https://viaggiatorigenuini.it/
Quello che mi piace di più di loro è che sono davvero genuini, dal loro profilo traspare la semplicità e la felicità di raccontare i posti visitati ed in più sono anche simpaticissimi e questo è un plus non indifferente!

3) In viaggio con Selena: https://www.inviaggioconselena.it/
Lei è una forza della natura, oltre a raccontare i posti che ha visitato sprona anche i blogger a mettersi alla prova e a non farsi fermare dai numeri per poter emergere! È sempre con il sorriso pronto e seguirla è davvero un piacere!

4) Vagabondi squattrinati: https://www.vagabondisquattrinati.it/
Seguo il suo profilo da tempo e ogni post mi fa sorridere. La sua capacità più grande è quella di raccontare curiosità interessantissime dei luoghi che visita con ironia, senza mai avere essere banale!

Ciao, l’articolo è finito ma se ti va puoi seguirmi anche su:
Instagram: https://www.instagram.com/whattravelmeans_/

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *